Un rapido excursus sulla storia BMW per arrivare al periodo che più interessa ai possessori di ST: gli anni Settanta, Ottanta. A questo punto dovremmo fare la storia della Bmw, ma sarebbe troppo lungo e magari i più attenti ci farebbero delle osservazioni su qualche piccola ma inevitabile...

Un rapido excursus sulla storia BMW per arrivare al periodo che più interessa ai possessori di ST: gli anni Settanta, Ottanta.


A questo punto dovremmo fare la storia della Bmw, ma sarebbe troppo lungo e magari i più attenti ci farebbero delle osservazioni su qualche piccola ma inevitabile imprecisione. Perciò preferiamo dare solo qualche cenno e concentrarci sugli anni 070/80.


Dunque la prima vera Bmw venne presentata a Parigi nel 1923 e importata in Italia l'anno successivo, nel 1924.


Nel 1968 la Bmw Motorrad stabilì a Verona la sede Italiana.


Oltre a tutto quello prodotto prima, nel 1969 viene presentata una nuova gamma di motociclette: la r50/5, la r60/5 e la r75/5. Moto davvero indistruttibili adatte ad un turismo a largo raggio.


Nel 1973 a seguire la serie "barra 6" con cilindrate fino a 900 cc.


Nel 1974 la mitica r90s,sempre adatta la turismo ma più sportiva con freni a disco e colorazioni particolari.


Nel 1976 la serie "barra 7"e la r 100 rs ammiraglia supercarenata da viaggi a larghissimo raggio.


Nel 1978 le piccole cilindrate,si fa per dire r65 ed r45 e a seguire la r100rt.


Nel 1983 la Bmw presenta la serie K,con motori cosidetti a sogliola.


Nel 1984 la k 100 rs e poi la k 100 rt e poi la k 75 c e la k 100 lt.


Poi la storia continua fino ai giorni nostri e oltre.


[gallery link="file" columns="6" orderby="rand"]

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

amici di BMW Riders in Italy

Seguici su Facebook

Flickr

BMWRI.ORG - Piazza Eremitani, 26 - 35121 Padova - E-Mail: segreteria@bmwri.org
Copyright © BMW Riders, Privacy Statement Terms and Conditions. Site by Aste On Line

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso