Nella terza puntata della miniguida al fuoristrada vi parliamo del terzo elemento del nostro quadro: dopo il motociclista, dopo la moto, tocca allo sterrato. Lo sterrato. Beh, lo sterrato è proprio il terreno ideale per i nostri GS Old. Il peso, infatti non è più di tanto d’impaccio su...

Nella terza puntata della miniguida al fuoristrada vi parliamo del terzo elemento del nostro quadro: dopo il motociclista, dopo la moto, tocca allo sterrato.


Lo sterrato.


Beh, lo sterrato è proprio il terreno ideale per i nostri GS Old. Il peso, infatti non è più di tanto d’impaccio su questo fondo e stando un po’ attenti si possono percorrere lunghi tratti con un discreto margine di sicurezza e controllo del mezzo. (Umbria e Toscana) Velocità moderata, sguardo sempre avanti, scrutate il terreno per evitare eventuali buche, peso leggermente caricato sull’avantreno per aumentare l’aderenza, curvare stando attenti a non inclinare troppo la moto, portando il peso sulla pedana esterna alla curva. Avete capito bene?


Lo sterrato è la vera poesia per un GS Old. È la natura stessa di questa moto


Strade larghe, in mezzo a paesaggi agresti o montani l’accelerar mi è dolce in questo mar... di polvere.


Sempre meglio stare davanti, ma non tutti ci riescono, oppure a debita distanza dai primi per non impolverare troppo la beneamata.


Poi si lava non c’è problema.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

amici di BMW Riders in Italy

Seguici su Facebook

Flickr

BMWRI.ORG - Piazza Eremitani, 26 - 35121 Padova - E-Mail: segreteria@bmwri.org
Copyright © BMW Riders, Privacy Statement Terms and Conditions. Site by Aste On Line

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso